Budapest Dental > Implantologia > Aggiunta di osso intervento Sinus-lift

Centro di Odontoiatra Estetica BudapestDental

Aggiunta di osso: intervento „Sinus – lift" per alzare la membrana dell′antro mascellare

Nella zona della mascella superiore, in prossimità dei molari si trova l′antro mascellare. Tra il piano inferiore dell′antro mascellare e le punte delle radici dei denti, la sostanza ossea è spesso di pochi millimetri, o anche meno. Ci sono invece persone che hanno in questo punto uno spessore dell′osso fino ad 1 – 1,5 cm; quindi le differenze individuali possono essere notevoli.

Dopo l′estrazione dei molari, col tempo lo spessore dell′osso tra l′antro mascellare e la superficie della mucosa che si sta formando, diminuisce sempre di più. La causa è, che togliendo i denti, in questa zona, cessando la masticazione, non ci sono più sollecitazioni. L′organismo umano è fatto in modo, che gli organi che non utilizziamo, si atrofizzano.

Più tempo passa dopo l′estrazione, più l′osso si assottiglia sotto il seno mascellare!

  • Nelle persone più giovani, se in origine lo spessore della sostanza ossea era sufficiente, se non ci sono patologie particolari che causano il deperimento osseo, e non è passato troppo tempo dopo l′estrazione, generalmente non ci sono controindicazioni per l′implantazione.
  • In altri casi, soprattutto nei pazienti più anziani, a volte lo spessore dell′osso non è sufficiente per inserire neanche la vite più piccola. In questi caso si ricorre all′intervento di sinus lift, per poter collocare saldamente l′impianto.

Tipi di intervento per alzare la membrana dell′antro mascellare:

1.Intervento sinus lift e collocazione della vite nella stessa seduta :

Più osso c′è a disposizione sotto l′antro mascellare, meno materiale serve per completare l′osso stesso. In questo caso, la vite dell′impianto può essere inserita contemporaneamente con l′intervento sinus lift. Nel punto dove andrà messa la vite, si solleva la membrana nella misura necessaria – si tratta di qualche millimetro – e la fessura sottostante viene riempita con una sostanza di osso sintetico (chiamato Bio-Oss, osso sintetico). L′impianto viene così collocato in una posizione dalle dimensioni sufficienti. L′osso nuovo e l′impianto si saldano con l′osso esistente contemporaneamente. Sei mesi dopo è possibile preparare la protesi definitiva, come avviene anche nel caso dell′implantazione senza sinus lift.

2. Intervento sinus lift in una prima fase, poi collocazione della vite dell′impianto in una seconda fase:

In questi casi, nella prima fase il Medico interviene soltanto sull′antro mascellare per alzarlo, e la vite dell′impianto verrà collocata in un secondo momento. Si procede in questo modo, quando manca molto osso e non sarebbe sufficiente colmare la lacuna con il solo materiale di osso sintetico. In questo caso, il medico recupera dell′osso dal paziente stesso. L′osso necessario può essere prelevato da un′altra zona della bocca del paziente (p.es. dalla zona del mento, o dalla zona dietro ai molari). In altri casi è necessario prelevare l′osso dal fianco (questo intervento richiede ricovero ospedaliero, e pertanto il trapianto osseo dai fianchi non viene eseguito nel nostro Studio!).

Il periodo di guarigione è di 8 mesi, trascorsi i quali si può procedere all′implantazione. Successivamente, dopo altri 4-6 mesi di ossificazione della vite si costruisce l′impianto completo con la corona definitiva.